CENTO ANNI

di Arte Molitoria.

null

La storia del nostro Molino

La nostra storia nasce nel lontano 1925, in un’Italia ed in un mondo d’altri tempi. Il Molino Favero era all’epoca un punto di riferimento locale per la produzione artigianale delle farine e della macinazione del Grano Tenero e del Granoturco; un’azienda a gestione familiare, operante nel territorio regionale e successivamente nazionale secondo le tradizioni che hanno sempre animato l’arte molitoria nel nostro paese.

 

Grazie al successo riscosso ed ai costanti investimenti volti all’eccellenza, durante la sua naturale evoluzione, è stato negli anni ’70 che l’azienda cominciò ad espandersi nel mondo Retail. L’obiettivo iniziale della produzione e commercio della farina inizia così il suo restringimento di fuoco, concentrandosi sull’alimentazione e sulle frontiere di sviluppo coadiuvate da nuove tecnologie. E’ così che negli anni ’90 gli impianti vengono completamente convertiti alla sola lavorazione del Mais, cereale che stava guadagnando un’importanza centrale per le diverse applicazioni industriali.

Molino Favero, Facility Industrial Photography

Iniziò così il virtuoso percorso che ci ha portati ad essere un’azienda totalmente, ma non solo, Gluten Free.

 

Diventando mano a mano una realtà sempre più importante nel mondo Industria per i semilavorati ed il termotrattamento delle materie prime, il Molino Favero ha cominciato da allora un processo di evoluzione e grandi investimenti, atti a trasformarlo da azienda Molitoria tradizionale ad una realtà ad altissima efficienza tecnologica.

 

Oggi, mentre ci avviciniamo al centenario della storia della nostra famiglia e della nostra azienda, il Molino Favero fa dell’alimentazione consapevole e responsabile il proprio fiore all’occhiello, e del lavoro costante operato dai nostri laboratori di Controllo Qualità e di Ricerca e Sviluppo un vero punto di orgoglio. Questo ci garantisce di offrire all’industria alimentare la possibilità di utilizzare Materie Prime controllate in ogni fase di lavorazione.